Villaggio Fitness Virgin Active

DESCRIZIONE

Villaggio Fitness Virgin Active

Copertura addossata
Profilo Energy 240 (moduli tripli) – 16,60 x 27,87 m
Villaggio Fitness Virgin Active Roma Balduina presso Residence Mallia – Roma – Italia

Copertura realizzata per la società Residence Mallia nell’ambito dei lavori di riqualificazione e ampliamento dell’area fitness di un complesso residenziale che ora ospita centro fitness Virgin Active Roma Balduina. La piscina esterna già esistente è stata ampliata ed inserita in un nuovo spazio chiuso che è diventato il corpo principale della palestra, la copertura telescopica permette la naturale illuminazione dell’ interno.

Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con lo Studio di Architettura Pettene 

  • Dimensioni della piscina: 10 x 25 m

  • Dimensioni massime della copertura: 16,60 m x 27,87 m

  • Altezza: minima interna 3,48 m – massima esterna 5,10 m

  • Profilo utilizzato: Energy 240, in lega di alluminio 6005A-UNI9006-1; sezione 240 x 105 mm per il profilo esterno e 240 x 130 mm per il profilo interno accoppiato.

CARATTERISTICHE TECNICHE

La copertura è composta da 1 modulo fisso e 3 moduli mobili disposti in un’unica raccolta. La lunghezza dei moduli è una peculiarità di questa copertura in quanto lo speciale profilo Energy 240 è stato studiato appositamente per permettere di accoppiare due o tre moduli standard di lunghezza 2,32 m in un singolo componente in modo da poter diminuire il numero di elementi necessari con la conseguente riduzione dell’ingombro laterale della copertura. In questo caso sono stati utilizzati 4 moduli tripli.

 

La copertura è addossata all’ edificio che la circonda, da un lato la struttura scorre sul pavimento mentre dall’altro le guide di scorrimento sono posizionate su un’apposita mensola realizzata in cemento armato. La mensola ha la doppia funzione di sostegno della struttura e di alloggiamento delle condutture per il sistema di condizionamento e trattamento dell’aria. Il sistema di scorrimento è composto da binari in estruso di alluminio all’interno dei quali vivono i carrelli di sostegno completati da ruote ad asse fisso e da ruote ad asse eccentrico che ne permettono la regolazione al fine di ottenere l’accoppiamento ottimale per un perfetto scorrimento.

La pannellatura del tetto è in policarbonato alveolare spessore 20mm con speciale trattamento IR per abbassare il fattore solare del materiale alla scopo di limitare l’eccessivo surriscaldamento dell’ambiente interno con conseguente riduzione della climatizzazione e relativo risparmio economico. Dovendo far fronte a specifiche esigenze di lunghezza della struttura e nel contempo contenere il numero di moduli, al posto delle convenzionali lastre di policarbonato larghezza 2,10 m, è stato utilizzato un sistema di pannellature modulari giuntando lastre di larghezza 60 cm tramite appositi profili sempre realizzati in policarbonato alveolare trattato IR.
La pannellatura laterale è in vetrocamera 44.1 / 16 (ar) / 44.1 BE, anche in questo caso è stato applicato un trattamento IR al vetro esterno.
La copertura non presenta pareti frontali essendo integrata all’edificio anche nel senso della larghezza, la struttura è raccordata ai muri circostanti tramite lamiere pressopiegate in tinta con i profili.
Il raccordo tra la struttura e l’edificio è completato da un serramento molto particolare composto da un doppio portale di acciaio inox all’interno del quale sono state inserite due uscite di sicurezza a doppia anta; i due portali sono collegati fra di loro mediante cerniere e il tutto è incernierato a muro. Pertanto, quando la copertura è distesa l’infisso completa la chiusura dell’ambiente interno, mentre quando la copertura è raccolta il serramento si impacchetta a libro su se stesso e contemporaneamente contro il muro a cui è incernierato, lasciando completamente libera l’area.

La copertura è stata divisa in elementi preassemblati per poter essere trasportata sul cantiere.
 

PREVENTIVO

Made with BreezingForms for Joomla!® by Crosstec