Quali domande (FAQ)?

  • Le coperture telescopiche fanno volumetria?

Le coperture telescopiche ad uso residenziale privato sono strutture removibili senza un fissaggio permanente a terra. In Italia non esiste a tutt’oggi una normativa univoca a riguardo; ogni Amministrazione Comunale gestisce la questione in maniera autonoma e indipendente.
E’ quindi consigliabile informarsi presso il proprio comune e, nel caso di assenso da parte degli uffici competenti, verrà indicata la relativa documentazione da presentare.
Per le coperture di medie e grandi dimensioni, ad uso privato e pubblico, è necessario richiedere un permesso di costruire.

 

  • Sono necessarie le guide di scorrimento a pavimento?

Per le coperture telescopiche di dimensioni fino a 5 m di larghezza è stato studiato un sistema di scorrimento e di collegamento tra i moduli che permette di evitare l’installazione delle guide a terra. Sono invece consigliate per coperture di dimensioni maggiori ed obbligatorie per i grandi impianti.
Le guide a terra devono essere installate anche nel caso in cui la copertura abbia un sistema di movimentazione automatizzata.
Ogni progetto è valutato singolarmente in base alle dimensioni della piscina, modello della copertura, eventuali optional scelti, tipologia di pavimentazione e zona geografica di installazione per definire la necessità o meno di inserimento delle guide.

 

  • Qual è la differenza tra policarbonato alveolare e policarbonato compatto?

Il policarbonato compatto presenta le caratteristiche estetiche del vetro: una lastra di materiale trasparente spessa 4 mm.
Il policarbonato alveolare è una lastra composta da due pareti separate da setti perpendicolari a creare alveoli che aumentano l’isolamento trattenendo il calore che si forma all’interno della copertura durante il giorno.

 

  • Il policarbonato si rompe con la grandine?

Il policarbonato è un materiale molto resistente che può essere sottoposto a condizioni meteorologiche estreme. In una prova sviluppata dall’Istituto di Ricerca Olandese TNO, campioni di policarbonato sono stati sottoposti a chicchi di grandine simulata di diametro fino a 30 mm sparati a 50 m/s senza subire danni sostanziali.

 

  • Il policarbonato ingiallisce col tempo?

Lo speciale policarbonato che viene utilizzato subisce un trattamento anti UV su entrambi i lati che inibisce l’ingiallimento.

 

  • Come si pulisce una copertura telescopica?

Le coperture telescopiche devono essere lavate con una soluzione di detergente domestico delicato e acqua tiepida e poi risciacquate con acqua.
E’ importante non utilizzare detergenti aggressivi né panni o altri strumenti abrasivi.

 

  • Il policarbonato si graffia o si rovina durante la pulizia?

Il policarbonato è un materiale altamente resistente agli urti, ma allo stesso tempo è morbido e si graffia facilmente.
Per questo motivo consigliamo di pulirlo con un detergente delicato diluito con acqua e di non usare detergenti aggressivi.
In alternativa è possibile utilizzare uno speciale policarbonato antigraffio.

 

  • Di quanti gradi può aumentare la temperatura dell’acqua con una copertura telescopica?

Le coperture telescopiche creano l’effetto serra riscaldando l’ambiente sottostante con un aumento della temperatura dell’aria di circa 15°/18° ed un aumento della temperatura dell’acqua da a 10°.

 

  • È normale che si formi la condensa all’interno della copertura?

La condensa è un normale effetto causato dalla differenza di temperatura tra l’aria esterna e l’interno della copertura; può essere eliminata attraverso l’utilizzo delle aperture che vengono installate sulle pareti della struttura.
Negli impianti di grandi dimensioni è necessario prevedere un sistema di trattamento dell’aria.

 

  • Le coperture telescopiche resistono alla forza del vento e al carico della neve?

Le coperture telescopiche Helianthus hanno superato dei test di carico e quindi la risposta è sì.
E’ necessario scegliere il modello giusto in base alle dimensioni della vasca ed alla zona geografica di installazione della struttura.
La scelta della sezione del profilo di alluminio è fondamentale: la vasta gamma di profili parte da 55 mm per arrivare fino a 240 mm e permette di fornire la soluzione ideale per ogni esigenza.
Ogni modulo è assicurato al pavimento con dei perni godronati annegati nella pavimentazione che offrono una maggiore sicurezza di resistenza ad eventuali raffiche di vento. Nel caso di forte vento è opportuno fissare la copertura al pavimento avvitando i perni e tenere chiuse le aperture presenti sulla struttura.
In caso di precipitazioni nevose di particolare intensità è necessario scaricare il manto nevoso dai moduli, raccogliere la copertura e assicurarla a terra tramite gli appositi perni.

 

  • Di quanti mesi si prolunga la stagione dei bagni con la copertura telescopica?

Installando una copertura telescopica si può utilizzare la piscina anche nei periodi autunnali e primaverili prolungando la stagione dei bagni di 4/6 mesi, a seconda della zona in cui ci si trova.

 

  • Perché coprire la piscina con una copertura telescopica?

La copertura telescopica permette di utilizzare per più tempo la piscina e di mantenerla pulita proteggendola dagli agenti atmosferici e dalle impurità. Inoltre, filtrando i raggi UV, la copertura limita la formazione di alghe.
L’installazione di una copertura telescopica aumenta la sicurezza nella fruizione della piscina impedendo ai bambini di entrare in acqua da soli in quanto la struttura è dotata di chiusure di sicurezza sui moduli e di chiusure a chiave sulle porte di ingresso.

 

  • Quali sono i tempi di consegna e di installazione?

Per le coperture ad uso residenziale privato, i tempi di consegna variano dai 40 giorni ai 60 giorni e i tempi di installazione variano da 1 giorno a 2 giorni a seconda delle dimensioni della copertura.

 

  • Come acquistare una copertura telescopica Helianthus?

Navigare nel sito, scegliere il modello che meglio risponde alle proprie esigenze e utilizzare il modulo di richiesta preventivo per descrivere la propria piscina e ricevere un preventivo oppure contattare direttamente l’azienda per richiedere ulteriori informazioni.

Un incaricato sarà a disposizione per visionare l’area da coprire, mostrare di persona tutte le caratteristiche delle coperture telescopiche Helianthus e suggerire la soluzione più adatta per ogni progetto.